Artigianato italiano, tra i primi mestieri italiani. Qualità e eccellenza al primo posto

L’Artigianato, tra i primi mestieri che l’uomo ha imparato e tramandato, ha affrontato più di 2 millenni di cambiamenti e rivoluzioni politico-cultural. Non sarà certo fermato dall’industrializzazione, dalla globalizzazione o dalla digitalizzazione.

L’artigianato-Italiano poi, è tra i più antichi e rinomati nel Mondo. Conosciuto e ricercato da tutti per le sue caratteristiche di “bello e ben fatto”, sinonimo del Made in Italy, ha una storia da far invidia a imperi e nazioni. Qualcosa che va ben oltre un semplice lavoro: da sempre è parte stessa del tessuto sociale di ogni città e paese. Soprattutto nell’ambito della moda e delle calzature, il Made in Italy con tutto il suo carico di qualità, da sempre è sinonimo all’estero di buon gusto e eccellenza.

Vecchio o nuovo? L’artigianato italiano spicca il volo con nuove sfide

Un errore in cui spesso cadono i più, purtroppo, è limitare l’artigianato ad un’idea di oggetti obsoleti e botteghe altamente tradizionali. Certo esiste – e ci teniamo ad aggiungere per fortuna – una parte dell’artigianato che propone oggetti tradizionali e particolarmente tipici. Un settore importante, parte integrante della nostra cultura, della nostra storia e delle nostre tradizioni. Ma l’artigianato è anche arte, moda, design, “bel vivere”. Realizza tantissimi articoli, anche se spesso sostituiti da oggetti commerciali, di minor costo e di scarsa qualità e durata.

Artigianato e industria Made in Italy

L’artigianato è, tutt’oggi, in grado di competere con molti prodotti industriali, è superiore in qualità, bellezza, resistenza e personalizzazione. La richiesta c’è ed è globale. Soprattutto se parliamo di alcune categorie di alta qualità, come le scarpe, gli abiti, gli accessori, le borse, i gioielli. Che sappiamo sono ricercati come pochi nel Mondo.

All’artigiano rimane comunque il compito, non semplice, di adattarsi alla nuova società, ai nuovi bisogni ed ai nuovi gusti ed interessi delle persone.

Occasioni e incontro tra le eccellenze italiane

Non dimentichiamo che le nostre eccellenze sono già molto ricercate in tutto il mondo. Il primo obiettivo, soprattutto nel campo artistico/tradizionale, è quello di intercettare la domanda globale. Ma con l’era digitale, si aprono anche molte nuove incredibili occasioni. Se è vero che il futuro va sempre più verso oggetti intelligenti è altrettanto vero che gli stessi richiederanno sempre più personalizzazione.